26/02/2021

La sella per la bici da corsa scelta da Paolo Bettini | Prologo tips | Episodio 6

Campione olimpico, due volte campione del mondo, vincitore della Liegi e del Lombardia. Questi sono alcuni dei tanti risultati di Bettini.

Da campione e professionista a ciclista per passione. L’amore per la bicicletta è lo stesso, ma lo stile di pedalata e la prestazione è cambiato. Scopriamo la sella che Paolo Bettini utilizza per godersi le sue uscite in bicicletta.

Ognuno di noi ha uno stile di pedalata, un determinato livello e caratteristiche fisiche ben definite, fattori fondamentali per scegliere la sella adatta

Medaglia d’oro olimpica, due volte campione del mondo, vincitore della Liegi e del Lombardia. Questi sono alcuni dei tanti risultati di Bettini. Da campione e professionista a ciclista per passione. L’amore per la bicicletta è lo stesso, ma lo stile di pedalata e la prestazione è cambiato. Così come la sua scelta della sella.

Da pro rider Bettini ha percorso un milione di km, spingendo sui pedali e cercando in ogni momento la massima efficienza e potenza. Da lui abbiamo scoperto che, prima dell’introduzione delle selle corte, arrivava addirittura a segarne il naso per avere un assetto più competitivo (scopri di più facendo clic qui) Durante questa fase della sua vittoriosa carriera la ricerca della sella perfetta si orientava verso la leggerezza e rigidità dello scafo e dei rails in carbonio, verso la forma piatta per poter sposare una geometria e dislivello sella-manubrio aggressiva e verso la comodità utile a superare ore e ore seduto sulla bici. Il suo BMI era ben definito da nutrizionisti e medici dello sport, così come il suo piano di allenamento.

Durante quegli anni la sua scelta sarebbe ricaduta sulla Scratch M5 con il carrello in carbonio Nack, la stessa usata da Pogacar durante il suo vittorioso Tour de France, magari con l’innovativa tecnologia CPC. Oppure verso la Dimension 143 in carbonio, piuttosto che Zero C3 o la Nago Evo CPC. Tutte selle orientate alla performance e usate dai corridori delle oltre 25 squadre professionistiche sponsorizzate da Prologo.

Prologo - La sella per la bici da corsa scelta da Paolo Bettini | Prologo tips | Episodio 6

Per questo motivi Bettini oggi sceglie la Dimension 143: un prodotto innovativo in termini di dimensioni, design e forma ergonomica, idoneo a tutte le discipline e perfetto sia per uomini che per donne. Dimension è sinonimo di comfort, prestazioni e leggerezza. La combinazione tra il naso corto (35mm in meno) e il sistema di scarico PAS elimina i picchi di pressione derivanti da posizioni aerodinamiche o di massima spinta, assicurando un regolare flusso sanguigno. Disponibile con i rails in Carbonio Nack, acciaio lega leggera (Tirox) o in Cromo (T4.0).

L’area di seduta più̀ ampia (larghezza 143mm) permette una distribuzione uniforme del peso corporeo. La sella Dimension è stata testata e sviluppata in collaborazione con i migliori team professionisti internazionali per garantire una sella adatta a tutti gli utenti.

Stessa persona, due momenti diversi della carriera, un solo brand.

Scopri la gamma Dimension